Privacy Policy

I criteri con cui gestisco i dati si basano sulle norme che regolano la materia privacy: d. lgs. 196/2003 “Codice Privacy” e il Regolamento UE 679/2016 “GDPR”.

Newsletter

L’unico dato che ti chiedo se ti iscrivi alla newsletter è l’indirizzo email.

Se me lo lasci una volta ogni tanto – in un mondo ideale una volta al mese – ricevi un messaggio che contiene i post che ho pubblicato su questo blog o racconta quello che faccio e che penso. Puoi iscriverti compilando il form che trovi nella pagina Newsletter.

Per raccogliere gli indirizzi e inviare la newsletter uso Mailchimp che conserva il tuo indirizzo sui suoi server (qui puoi leggere la loro privacy policy). Quando ti iscrivi o ti cancelli ricevo una notifica con i tuoi dati via email (su Gmail).

Puoi smettere di ricevere la newsletter in qualunque momento, basta che ti cancelli utilizzando  il link che trovi in fondo a ogni messaggio. In caso di problemi non esitare a scrivermi all’indirizzo federica@legattediviaplinio.com.

Cookies

I cookies sono informazioni che i siti o le applicazioni possono usare per salvare alcuni dati di navigazione: per esempio possono salvare le tue preferenze, permetterti di acquistare prodotti, riconoscerti quando torni sul sito.

Gli unici cookies che uso su questo blog sono quelli di Google Analytics, di cui ti parlo tra poco. Se non vuoi essere tracciato puoi anche usare questo componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics.

Su questo blog uso Akismet, un servizio di WordPress per combattere lo spam (qui trovi la privacy policy di Automattic l’azienda proprietaria di WordPress).

Nel tuo browser puoi impostare le preferenze di privacy in modo da non memorizzare cookies, cancellarli dopo ogni visita o quando chiudi il browser.

Commenti

Quando lasci un commento raccolgo i dati mostrati nel modulo (cioè nome e indirizzo email).

Inoltre viene registrato l’indirizzo IP del visitatore e la stringa dello user agent del browser per facilitare il rilevamento dello spam.

Una stringa anonimizzata creata a partire dal tuo indirizzo email (altrimenti detta hash) può essere fornita al servizio Gravatar per vedere se lo stai usando (la privacy policy del servizio Gravatar è disponibile qui). Dopo l’approvazione del commento se usi Gravatar la tua immagine del profilo è visibile al pubblico a fianco al tuo commento.

Il commento e i relativi metadati vengono conservati a tempo indeterminato: è così che WordPress può riconoscere e approvare automaticamente eventuali commenti successivi invece di tenerli in una coda di moderazione.

Google Analytics

Per tracciare il traffico sul blog uso  Google Analytics.

Ho impostato Google Analytics in modo che il tuo indirizzo IP venga anonimizzato, attraverso l’azzeramento dell’ultima parte dell’indirizzo. Le informazioni generate dal cookie di Google Analytics sull’utilizzo del sito web  vengono trasmesse a Google e depositate sui suoi server negli Stati Uniti (l’informativa su privacy di Google Analytics è qui).