Twitter client: quale scegliere

La nuova interfaccia di Twitter ha introdotto funzionalità interessanti, tanto che anche alcuni irriducibili fanatici utilizzatori di applicazioni desktop come la sottoscritta hanno valutato la possibilità di utilizzare il servizio da Web. Anche se le statistiche mostrano che circa un terzo degli utenti utilizzano Twitter online, sono tante le possibilità offerte dai client e non ancora integrate su Twitter.com. Naturalmente tutto dipende dalle proprie esigenze.

Requisiti

Ecco alcune delle caratteristiche da tenere presente per la scelta del servizio:

  1. Gestione di account multipli. Una funzione che quasi tutti i client, e anche la maggior parte delle applicazioni per smartphone, offre è la possibilità di gestire contemporaneamente diversi account senza dover fare continuamente il login. Sicuramente è una caratteristica fondamentale per chi utilizza Twitter come strumento di comunicazione professionale.
  2. Programmazione della pubblicazione dei tweet. La possibilità di schedulare la pubblicazione di tweet nel tempo è particolarmente utile per creare un flusso di contenuti costante nel tempo, consentendo di costruire vero e proprio piano editoriale a cui affiancare poi aggiornamenti e novità sempre fresche.
  3. Gestione di contenuti multimediali. Il “nuovo Twitter” ha risolto in parte le problematiche relative alla fruizione dei contenuti multimediali, lasciando tuttavia scoperta tutta la fase di condivisione di questi materiali. Per pubblicare foto, video o addirittura condividere link in formato ridotto utilizzando l’interfaccia web, occorre fare riferimento a servizi esterni. Molti client invece offrono soluzioni integrate, veloci e facili da utilizzare.
  4. Ricerca e ascolto. La gestione delle ricerche da Web è piuttosto efficace e la possibilità di abbonarsi via feed ai risultati di determinate ricerche spesso è sufficiente per soddisfare le esigenze di un utente medio. Tuttavia ci sono client che ci rendono la vita molto più semplice da quel punto di vista, specialmente se abbiamo la necessità di operare in maniera sistematica su numerose chiavi di ricerca.
  5. Non solo Twitter. Se oltre a Twitter dobbiamo gestire account su Facebook, LinkedIn o altri social network, allora è meglio scegliere un servizio che  consenta di tenere tutto sotto controllo, in un’unica applicazione.

Ogni giorno vengono sviluppati nuovi client, plugin da installare sul proprio browser e applicazioni. Inoltre spesso client già noti vengono aggiornati. Quella che segue quindi non è e non vuole essere una lista neanche lontanamente completa. Si tratta piuttosto di una serie di appunti. Se non vi basta, fatevi un giro su oneforty.

Per utenti PRO

  • Hootsuite
    Lo ammetto: è il mio preferito.  Può essere utilizzato da Web, desktop, iPhone. Permete di gestire numerosi social network, non solo Twitter. Monitorare la propria presenza è facile grazie alla possibilità di gestire i diversi profili attraverso schede separate (ed evitando così di fare confusione tra una presenza e l’altra) e affiancare all’interno di ognuna di esse diverse colonne: per esempio una che mostra la Cronologia, una le menzioni, una i messaggi diretti, una i risultati di una ricerca ecc. Incorpora un servizio per ridurre automaticamente le URL completo di statistiche.
    Disponibile per: Mac, Web App, Windows. Su piattaforme mobile: iPhone, Android, Blackberry, iPad. | Sito: hootsuite.com | Twitter: @hootsuite
  • TweetDeck
    Potente e funzionle. Può essere intallato su desktop oppure essere utilizzato da Web. Anche in questo caso il formato a colonne affiancate rende facile la lettura e il monitoraggio. Immediata e di facile uso la gestione dei contenuti multimediali. L’integrazione con Chrome porta sul browser di Google alcune delle funzionalità sviluppate per l’applicazione Android. Sicuramente da provare.
    Basato su Adobe Ari, è multipiattaforma, estensione per Chrome. Su piattaforme mobile: iPhone, iPad, Android. | Sito: tweetdeck.com | Twitter: @TweetDeck
  • Seesmic
    Molti utenti lo amano. Io l’ho sempre trovato un po’ troppo “basic”: per esempio non è possibile schedulare la pubblicazione dei post. L’interfaccia, basata du Adobe Air, è pulita e semplice. Consente di gestire contemporaneamente numerosi social network. La versione mobile, diponibile per i diversi sistemi operativi, è intuitiva e piacevola da utilizzare.
    Basato su Adobe Air, è multipiattaforma. Su piattaforme mobile: iPhone, Android, Blackberry, Windows 7. | Sito: seesmic.com/ | Twitter: @seesmic
  • CoTweet
    L’idea alla base di CoTweet è la gestione di account da gruppi di persone. Grazie a co-tweet è possibile assegnare compiti diversi ai membri di un team in modo da ottimizzare il lavoro. La stessa funzione è disponibile anche nella versione PRO di HootSuite. La possibilità di inviare segnalazioni via email è utile nel caso di attività di monitoraggio sistematico delle conversazioni in rete. Non maca la funzionalità di programmazione della pubblicazione dei contenuti.
    Disponibile per iPhone, Web App. | Sito: cotweet.com | Twitter: @cotweet

Per utenti BASIC

  • Echofon
    Una delle prime applicazioni che ho utilizzato. Fa il suo lavoro in modo semplice e preciso. Funzionale la sincronizzazione tra Mac, iPhone, iPad. Dedicata solo a Apple Lovers.
    Disponibile per Mac, iPhone, iPad, Firefox. | Sito: echofon.com | Twitter: @echofon
  • Twhirl
    Un altro servizio senza funzionalità strabilianti ma facile da usare e leggero. Personalmente inizio a trovarlo un po’ datato, a suo favore va detto che offre la possibilità di utilizzarlo anche come client per Friendfeed.
    Basato su Adobe Air, è multipiattaforma. | Sito: twhirl.org | Twitter: @twhirl
  • Brizzly
    Come resistere a questo meraviglioso orsetto travestito da uccellino? Il servizio è ancora in beta, ma promette bene. Interessante una funzionalità inedita: consente agli utenti di creare “picnics” ovvero conversazioni private tra gruppi di utenti.
    Web App | Sito: brizzly.com | Twitter: @brizzly
  • Tweetie
    Semplice, facile da usare e con un’interfaccia che richiama molto le applicazioni Twitter per iPhone e iPad.
    Disponibile per Mac | Sito: atebits.com/tweetie-mac | Twitter: @tweetie
Voi siete utenti da twitter.com o da client? Quale utilizzate?

2 Comments

  1. stemperato says:

    A mio modesto parere allo stato attuale il miglior client per twitter è sicuramente Twimbow (http://www.twimbow.com)

    1. Federica says:

      Grazie per la segnalazione 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *